Reatech Italia 2013, rassegna dedicata a persone con esigenze speciali

MILANO. al 12 ottobre 2013 a Milano presso MiCo – Milano Congressi – fieramilanocity. Apertura dalle 9.30 alle 18.30. Ingresso Gratuito. Ingresso Gate 2 – Viale Eginardo
Si scrive “Reatech” http://www.reatechitalia.it , si legge “Autonomia per tutti”. A Milano dal 10 al 12 ottobre 2013 sarà protagonista la rassegna interamente dedicata alle persone con disabilità e con esigenze speciali, il cui obiettivo è mettere a confronto soluzioni, servizi e idee per favorire una vita davvero accessibile e valorizzare il grande potenziale delle persone con disabilità. Con questo scopo preciso, Reatech vuole infatti porsi come importante punto di incontro tra aziende, associazioni, istituzioni, istituti sanitari e scolastici.

La nuova edizione di Reatech, organizzata da Fiera Milano Congressi, si terrà al Mi.Co Fieramilanocity, uno tra i più grandi Centri Congressi d’Europa e del mondo con un’area espositiva di 54.000 metri quadrati, oltre 70 sale e capace di accogliere 20.000 persone.

Quest’anno, la grossa novità è che all’interno di Reatech si terrà l’inaugurazione dell’ottava giornata paralimpica del Comitato italiano paralimpico (Cip).

Guardare all’accessibilità e all’inclusione significa rendere veramente efficiente ogni genere di servizio, dal turismo all’istruzione, dal lavoro allo sport, dalla salute alla mobilità e aiutare a vivere meglio adulti e bambini disabili, ma anche anziani e famiglie. Oltre a rivolgersi a professionisti del settore (operatori, insegnanti, associazioni mediche e scientifiche, aziende del settore, Enti Pubblici e Scuole) con convegni di alto livello scientifico, laboratori e seminari nei vari settori di riferimento, Reatech si rivolge al grande pubblico che potrà partecipare alle numerose iniziative in programma.

A Reatech è possibile trovare:
– Suggerimenti per vivere “al meglio”, grazie a un ricco palinsesto di eventi e appuntamenti formativi e informativi rivolti a tutte le fasce di età;
– Occasioni di formazione, organizzate da realtà prestigiose e di grande esperienza, per ogni categoria professionale legata al mondo della disabilità: dagli operatori sanitari agli insegnanti, dai formatori ai famigliari, con convegni dedicati al mondo della disabilità, alle problematiche più urgenti, alle opportunità e alle soluzioni innovative disponibili sul mercato;
– Opportunità di confronto con centri di ricerca di eccellenza, istituzioni, associazioni;
– Momenti per incontrarsi, socializzare, divertirsi e “toccare con mano” soluzioni che consentono una vita autonoma;
– Idee innovative per la fruizione degli spazi domestici e pubblici;
– Proposte per la mobilità individuale e per il settore auto motive;
– Suggerimenti per il tempo libero: turismo accessibile, sport, iniziative culturali.

LE AREE DI INTERESSE
Reatech Italia è anche un’opportunità per capire cosa di nuovo ed innovativo oggi è disponibile nel mondo delle soluzioni per la mobilità in automobile, con gli adattamenti per la guida ed il trasporto, nella domotica e negli adattamenti per l’abitazione. In mostra progetti, best practise e servizi per persone con disabilità e per le loro famiglie, per anziani e coloro che hanno problemi temporanei o permanenti in diverse aree:
– Mobilità individuale, ausilii
– Istituzioni, istruzione e formazione
– Adattamento ambienti
– Smart city
– Auto motive
– Lavoro
– Nutrizione
– Sanità
– Sport
– Viaggi e tempo libero
– Ortopedia
– Banche e assicurazioni
– Arte e cultura
– Domotica

Reatech per la Scuola (da giovedì 10 a sabato 12 ottobre)
Reatech si propone come momento di formazione oltre che di informazione. E’ quindi un evento che vuole parlare alla scuola e della scuola.
Vuole infatti offrire una vasta serie di laboratori, di incontri e di seminari pensati per gli alunni, per aiutarli a scoprire la ricchezza della “diversità”. Saranno momenti emotivamente importanti che si propongono di aiutare i bambini e i ragazzi a scoprire il coraggio, la determinazione e la forza di persone molto speciali.

Ma vuole offrire anche strumenti utili agli insegnanti e ai dirigenti scolastici che devono affiancare ragazzi con esigenze speciali: dalla dislessia alle inabilità motorie, dalle difficoltà visive a quelle mentali.

Progetto “Persone Uniche, Vite Speciali” (da giovedì 10 a sabato 12 ottobre).
Con il progetto “Persone Uniche, Vite Speciali”, Reatech Italia vuole raccontare l’unicità della vita, il valore della fatica, e della sofferenza, il coraggio di tanti, che, nonostante le difficoltà, non mollano e realizzano, nel piccolo e nel quotidiano, come nel grande e nello straordinario, imprese grandiose. Durante i giorni di rassegna sarà allestito un “salotto” in cui saranno raccontate al pubblico le storie, le sfide, i piccoli grandi successi: vogliamo coinvolgere disabili, familiari, i volontari, medici e ausiliari impegnati ogni giorno nel migliorare la vita degli altri. A presentarle sarà Antonella Ferrari, attrice e scrittrice.

A fianco di questi protagonisti, ci saranno anche personaggi famosi che racconteranno come sia stato possibile rendere unica e speciale la propria vita partendo dalla loro disabilità!

Il Salotto delle Associazioni (da giovedì 10 a sabato 12 ottobre).
Reatech Italia è vicina al lavoro delle Associazioni e durante la rassegna dedica loro un ampio spazio-salotto dove poter incontrare i visitatori e gli associati, e assieme a loro, condividere esperienze e parlare apertamente di problemi, soluzioni, iniziative e attività.

Ogni Associazione avrà la possibilità di farsi conoscere e far conoscere i propri progetti e programmi un po’ più da vicino.

IN PASSARELLA SFILA LA MODA INCLUSIVA (sabato 12 ottobre alle 11.00).
Diffondere il concetto di Inclusione nel mondo del fashion e sensibilizzare l’industria della moda a realizzare e produrre vestiti di classe anche per le persone con disabilità. Con questo obiettivo principale all’interno di Reatech sfileranno modelle e modelli con varie disabilità che indosseranno abiti all’ultima moda creati dai partecipanti al Concorso Internazionale di Moda Inclusiva (aperto a studenti di Scuole e corsi di Moda, a stilisti e ad aspiranti giovani stilisti) avviato nei mesi scorsi (concorso organizzato dall’Assessorato ai Diritti delle persone disabili del Governo di San Paolo in Brasile in collaborazione con l’associazione italiana ATLHA Onlus).

La sfilata di moda è organizzata dall’associazione ATLHA onlus (associazione italiana che si occupa di tempo libero per l’integrazione dei disabili) in collaborazione con Reatech Italia ed è presentata da Antonella Ferrari.

Gli abiti sono realizzati tenendo a mente la parola d’ordine “accessibilità”. In passerella si potranno ammirare giacche, mantelle, maglioni, camicie, gonne, pantaloni e modelli di abiti creati su misura per persone con disabilità, con accorgimenti e dettagli per chi ha difficoltà motorie e fisiche; capi di abbigliamento che possano, per esempio, essere indossati rimanendo seduti, in modo comodo e semplice. Il tutto senza perdere il gusto per il bello e la voglia di vestire alla moda.

MOSTRA CHIAROSCURO (da giovedì 10 a sabato 12 ottobre).
A Reatech Italia sarà possibile visitare la mostra d’arte organizzata dal centro internazionale del Libro Parlato, che esporrà ChiaroScuro, ovvero 15 opere accompagnate da una guida braille e una guida audio. Un’esperienza unica non solo per le persone con disabilità visiva, ma anche per tutti gli altri visitatori di Reatech, che grazie a questa mostra hanno la possibilità di conoscere l’arte in un modo nuovo.

Nato dall’esigenza di avvicinare la persona con disabilità visiva all’arte pittorica mettendola in contatto con un mondo di sensazioni che sembrava fossero percepibili solo attraverso la vista, questo programma è il risultato di anni di sperimentazioni e perfezionamenti che hanno condotto ad un brevetto, ora testato, il cui risultato incontra il consenso dell’opinione pubblica.
In archivio sono già presenti più di 100 opere commissionate da importanti musei non solo italiani; gli autori e le tematiche sono varie, gli anni di produzione partono dal XV secolo per arrivare fino ad oggi con opere di autori tuttora viventi. Anche le tematiche sono diverse: si possono trovare paesaggi e nature morte o vere e proprie scene liturgiche popolate da più personaggi.

ASINTREKKING (da giovedì 10 a sabato 12 ottobre).
Con l’asino si pratica l’Onoterapia, la terapia che si basa sul contatto con gli asinelli, animali docili, mansueti, pazienti ed intelligenti, adatti a praticare attività con persone che hanno difficoltà sia motorie che sensoriali. Le attività svolte con questo splendido animale possono migliorare l’educazione e la rieducazione alla relazione, creare le condizioni di benessere fisico, ma soprattutto mentale.

A Reatech, Asintrekking presenterà nel dettaglio i benefici dell’Onoterapia e come sia possibile praticarla per le persone con varie disabilità.

LO SPORT (da giovedì 10 a sabato 12 ottobre)
Dal basket al calcio, dalla vela all’arrampicata, e poi tiro a segno, atletica, calcio balilla e tanti altri sport: il 10 ottobre 2013 a partire dalle 9.30 a Milano si potrà assistere ad una grande dimostrazione di coraggio e voglia di vivere. Sarà infatti Reatech ad ospitare presso le strutture del MiCo – fieramilanocity l’8 Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico organizzata dal CIP – Comitato Italiano Paralimpico.

Durante i tre giorni di manifestazione di Reatech Italia, dal 10 al 12 ottobre 2013, le varie dimostrazioni e competizioni saranno affiancate da una serie di convegni e workshop di altissimo livello.
In particolare per quanto concerne lo sport, due saranno i momenti di approfondimento: la tavola rotonda “Il Valore dello sport per la disabilità” il 10 ottobre (dalle 9,30) con la partecipazione del Presidente del Cip, Luca Pancalli, ed il workshop “Lo Sport, i futuri paralimpici” il 12 ottobre (dalle 9.30), in cui giovani atleti olimpici e paralimpici di fama internazionale capitanati da Bebe Vio, la giovane schermitrice unica al mondo amputata ai quattro arti, si confronteranno con il pubblico sulle loro esperienze sportive e di vita.

Il workshop sarà articolato tenendo presenti i prossimi appuntamenti sportivi: Sochi 2014 e Rio 2016 e le seguenti discipline sportive: scherma, nuoto, triathlon, boccia, handbike, snowboard, ice sledge hockey, wheel chair hockey.

TEATRO
Il fantasma innamorato …. Una favola horror-pop (venerdì 11 ottobre alle 14.30).
Una favola horror-pop realizzata e messa in scena dalla compagnia teatrale “Pianissimo Fortissimo”, costituita da ospiti e operatori di diversi reparti e Centri Diurni della Fondazione Sacra Famiglia.

CINEMA
MovieReading: il cinema libero e accessibile a tutti (da giovedì 10 a sabato 12 ottobre).
Per tutti e tre i giorni della rassegna sarà allestita un’area cinema in cui l’applicazione MovieReading permetterà al proprio smartphone o tablet di visualizzare i sottotitoli di un film. Semplicemente premendo un pulsante all’inizio del film sarà possibile leggere i sottotitoli perfettamente sincronizzati alle immagini. E’ possibile leggere i sottotitoli anche su speciali occhiali trasparenti che visualizzano i sottotitoli mentre si guarda il film.

Writers su Ruota (da giovedì 10 a sabato 12 ottobre).
Life for All-Blog, in collaborazione con RockSpot, con i suoi climbing center progettati pensando a tutti e dove la passione non ha limiti, parteciperà a Reatech con un evento in diretta: “Writers su ruota”. Con l’esempio e la guida di Andrea Casillo, noto writer su sedia a rotelle, altri writers accetteranno la sfida di realizzare le loro opere in una modalità alternativa, nelle medesime condizioni. La performance inizierà alle ore 11.00 di giovedì 10 ottobre e si ripeterà dalla stessa ora nei due giorni seguenti.

I lavori verranno ripresi e pubblicati in una mostra on-line dai partner dell’iniziativa.

Gioco Anch’io (da giovedì 10 a sabato 12 ottobre)
Nell’ambito del progetto “Gioco anch’io”, Assogiocattoli proporrà una serie di “live blog” con speech in diretta streaming (uno per ogni giorno di manifestazione), coordinati dal direttore generale Paolo Taverna e dal prof.Luca Fois del Polidesign-Milano. Un ricco panel di specialisti e operatori del settore interverrà su tematiche di particolare rilevanza: gioco e sicurezza, gioco e disabilità, gioco e terapia. Il tutto completato da una serie di interviste-lampo a visitatori ed espositori sul tema: “Qual è il gioco che vorresti?”

Giocattoli particolari pensati per bambini con disabilità saranno a disposizione di tutti in un’apposita area gioco.

Clownterapia: Lascia Scegliere al Cuore (da giovedì 10 a sabato 12 ottobre).
A Reatech Ancis Politeia è presente per diffondere l’importanza della clownterapia. Dal 10 al 12 Ottobre lo staff ed i clown dottori rappresentano le molteplici attività dell’associazione.

Filippo al Circo – spettacolo in Lis (sabato 12 ottobre).
La compagnia “Eloiseloro” presenta il 12 ottobre “Filippo al circo”, fiaba originale scritta da Elisabetta Mauti e Francesca Varagnolo. “Filippo al circo” fa parte della rassegna “Più fiabe per tutti “ in cartellone al Teatro Nuovo nella prossima stagione: rassegna caratterizzata da eventi didattici e ricreativi rivolti a bambini e ragazzi originalmente coinvolti come spettatori di uno spettacolo in LIS ( lingua italiana dei segni ) e italiano, protagonisti di un laboratorio creativo organizzato dall’associazione “pane arte e marmellata”, e allegri commensali per una merenda ricca di delizie, parole e segni.

Scuola e disabilità – dibattito (giovedì 10 ottobre).
Il blog Invisibili del Corriere della Sera affronterà il tema “Scuola e Disabilità” con una serie di esperti del settore e con i docenti che vorranno partecipare al dibattito. A coordinare l’evento giovedì 10 ottobre sarà il giornalista Franco Bomprezzi. Gli insegnanti che vogliono raccontare di persona la propria esperienza in occasione dell’evento possono segnalarlo all’indirizzo segreteria@reatechitalia.it

Presentazione Libro Henry Winkler – Casa Editrice Uovo Nero (venerdì 11 ottobre).
La casa editrice Uovo Nero sarà presente in fiera per presentare il libro di Henry Winkler, scritto insieme a Lin Oliver, Hank Zipzer e le cascate del Niagara. La casa editrice incontrerà il pubblico per parlare del libro che affronta il tema della dislessia sottoforma di storia fantastica.

Henry Winkler, che il pubblico italiano ricorda nei panni di Fonzie nella famosissima serie televisiva Happy Days, è un attore, regista e sceneggiatore statunitense, oltre che un premiato produttore di programmi per bambini. Ha continuato la sua carriera di attore sul grande schermo, ricevendo tra l’altro una nomination al Golden Globe per la sua interpretazione in Nightshift. La serie di Hank Zipzer, che racconta le avventure quotidiane di un ragazzo brillante con problemi di apprendimento, ha venduto milioni di copie. Winkler è uno fra i principali sostenitori della “My Way! Campaign”, una campagna sociale del governo britannico per combattere la dislessia, ed è fortemente impegnato in associazioni che operano per il benessere dei bambini.

Per approfondire tutte le informazioni: http://www.reatechitalia.it

da Affari Italiani del 08-10-2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...