Basket in carrozzina, la Unipol cerca subito il riscatto contro Sassari a Seveso

Il programma del campionato e delle squadre lombarde

Turno casalingo per le tre lombarde. Dopo la sconfitta subita a Roma settimana scorsa con i rivali storici del Santa Lucia Roma, la Unipol Briantea84 Cantù ha la possibilità di riscattarsi giocando in casa: sulla sua strada ora c’è Sassari, attesa sabato al Palasport di Seveso (inizio alle 20.30). Sarà un turno di campionato dove anche le altre lombarde del basket in carrozzina, Cimberio Varese e Sbs Montello Bergamo saranno impegnate nei propri palazzetti. La squadra allenata dal canturino Marco Bergna, ex coach di Briantea84, non arriva da un buonissimo periodo. L’inizio di campionato dei sardi è stato in salita: prima la sconfitta nel derby sardo con Porto Torres, poi nello scorso weekend è arrivata anche la caduta interna contro la matricola Castelvecchio (40-52). Come Roma, Sassari si è presentata alla partenza molto rinnovata, puntando sui giovani e su giocatori sardi. L’offensiva è principalmente concentrata nella mani dell’iraniano Alì Ahmadi, ex Unipol nella stagione 2009-10. A completare le novità, l’arrivo di due giovani: il centro bosniaco Suad Sutic, 24 anni, e Domenico Beltrame (23 anni proprio sabato) direttamente dal Santa Lucia. Confermati invece l’italoargentino Maximiliano Ruggeri e il centro francese Kamel Megrini, tornato in Sardegna dopo un anno europeo.

ABES – “E’ vero che Sassari ha perso molti campioni rispetto all’anno scorso e ha faticato per completare il roster – commenta Malik Abes, coach della Unipol – ma si è affidata a un giocatore di esperienza come Ahmed. In più c’è il ritorno di Megrini, il centro più alto di tutto il campionato. Non si può abbassare la guardia. Dopo la sconfitta di Roma, abbiamo cercato di far ripartire i motori nel modo giusto. L’umore è alto, perché sappiamo di aver commesso qualche errore e abbiamo capito come e dove dobbiamo migliorare. I ragazzi sono consapevoli che abbiamo giocato poco di squadra e dobbiamo lavorare sodo su questo. È stato un problema di rodaggio. Sabato dobbiamo ritrovare il nostro gioco, è l’unica cosa che conta”.

SLEDGE HOCKEY – Ospiti d’eccezione a Seveso: Santino Stillitano, Bruno Balossetti e Roberto Radice, giocatori dell’Armata Brancaleone, squadra varesina di Ice Sledge Hockey, e membri della Nazionale Italiana che lo scorso 26 ottobre a Torino ha conquistato l’accesso ai Giochi Paralimpici di Sochi 2014. E’ la terza Paralimpiade consecutiva per gli Azzurri allenati da Massimo Da Rin, ex coach della Milano Rossoblu. Ad accogliere i tre campioni saranno Pierangelo Santelli, Presidente Cip Lombradia, e Piero Oldani, Vice Presidente Cip Lombardia e delegato regionale Fipic. “E’ un onore poter conoscere questi grandi Campioni – ha dichiarato il presidente di Briantea84 Alfredo Marson -: la qualificazione ai Giochi Invernali della Nazionale Italiana deve essere motivo di orgoglio per tutti noi. Da 30 anni vivo delle emozioni che lo sport paralimpico sa regalare: questo risultato, anche se non direttamente legato alla mia società, è motivo di grande soddisfazione, è la dimostrazione che il movimento italiano sta andando nella giusta direzione”.

LOMBARDE – Turno casalingo anche per le altre squadre lombarde, che militano in A2: Sbs Montello Bergamo, dopo la trasferta vincente a Roma con la Lottomatica, tenterà di piegare Parma, a quota due punti come gli orobici (entrambe le formazioni, infatti, hanno giocato un solo incontro), a Bergamo (ore 18, palestra di via Carpinoni). Cimberio Varese, invece, reduce da due sconfitte, non vuole mollare e cercherà di mettere in tasca la prima vittoria con la Lottomatica Roma, altra squadra ancora ferma a zero punti (ore 21, palazzetto di via Gasparotto 10, Malnate).

di Claudio Arrigoni

da La Gazzetta dello Sport del 02-11-2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...