«Museo Omero a rischio da gennaio»

L’ALLARME IL PD: «NON COPERTI I CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO».
I DEPUTATI Pd Irene Manzi, Piergiorgio Carrescia e Emanuele Lodolini hanno presentato un’interrogazione al ministro dei Beni culturali sulla «situazione di difficoltà in cui versa il personale del Museo Tattile Omero. Nonostante il recente finanziamento per il triennio 2013-2015 si legge in una nota dal primo gennaio 2014, il Museo potrebbe essere costretto a dover interrompere le proprie attività non potendo utilizzare le somme ricevute a copertura del personale attualmente impiegato. La legge impone infatti alle amministrazioni pubbliche un tetto di spesa per il personale a tempo determinato pari al 50% di quanto speso per questa voce nel 2009 ed il museo Omero che nel 2009 poteva contare soltanto su contratti CoCoCo a tempo parziale, con una spesa modesta, si trova nelle condizioni di poter rinnovare soltanto un contratto a fronte dei cinque in scadenza il prossimo 31 dicembre, tutti a tempo determinato». I deputati del Pd invocano l’intervento del ministro per una deroga dalla normativa a favore museo Omero, «uno dei pochi esperimenti a livello europeo che promuove la crescita e l’integrazione culturale per minorati della vista».

da Il Resto del Carlino del 07-11-2013

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...