I progressi contro la sordita’

Sentire poco o essere sordi sono gravi handicap che menomano la vita sociale e interpersonale delle persone. Per riuscire a curare sempre meglio sordità e ipoacusia la scienza medica ha fatto molti progressi sia nel campo della diagnosi del problema che in quello delle terapie disponibili.
Attualmente, per la cura della sordità o dell´ipoacusia (perdita non completa dell´udito) si può contare su impianti cocleari innovativi e apparecchi acustici di ultima generazione, capaci di separare la voce e far sentire i suoni anche in ambienti rumorosi (chi soffre di ipoacusia spesso ha problemi ad udire soprattutto quando ci sono rumori di sottofondo).
Oggi si sta dando molta importanza all´ascolto binaurale (come avviene nel soggetto normale) e quindi si raccomanda, quando possibile, la stimolazione di entrambe le orecchie.
Anche nei casi di sordità grave, si può procedere per esempio a impianto cocleare in un orecchio e a protesizzazione nell´altro. In casi particolari è possibile abbinare nello stesso orecchio l´uso dell´impianto cocleare e della protesi acustica.
Si parla di cure, ma anche di diagnosi. Innanzitutto, di imaging funzionale, ossia di Risonanza Magnetica Funzionale e di PET (Positron Emission Tomography), che ha permesso di scoprire meccanismi prima sconosciuti, come la plasticità delle vie uditive centrali in caso di balbuzie o l´attivazione delle aree centrali del sistema uditivo nei bambini ipoacusici, trattati precocemente con gli impianti cocleari. È anche grazie a queste ricerche, dunque, se oggi siamo a conoscenza dell´importanza di una stimolazione acustica precoce (protesi o impianto cocleare) quando un bambino è ipoacusico. Nel prossimo futuro l´importanza strategica di questi esami potrebbe aumentare ulteriormente.

da L’Arena del 15-11-2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...