Turismo accessibile. L’Europa premia la Provincia

PISTOIA. Dopo la premiazione, presso la Presidenza del consiglio a Roma, lo scorso 30 ottobre, Pistoia ha partecipato, nei giorni 11 e 12 novembre, alla grande convention europea a Bruxelles, che ha riunito tutte le destinazioni d’eccellenza della Unione Europea premiate all’interno del bando Eden 6 per il turismo accessibile. Eden, ovvero European Destinations of Excellence, è l’acronimo di destinazioni europee di eccellenza. Si tratta di un progetto che promuove modelli di sviluppo sostenibile nel settore turistico in tutta la Ue, attraverso concorsi nazionali a cadenza annuale e la selezione di una “destinazione turistica di eccellenza” per ciascun paese partecipante. Il premio viene insignito dalla Commissione europea a destinazioni meno note, fuori dai circuiti del turismo di massa, attente ad uno sviluppo sostenibile del territorio. L’obbiettivo è quello di sensibilizzare sui valori della diversità, migliorare la visibilità delle località emergenti, e creare una piattaforma europea per lo scambio di buone pratiche. Al bando hanno aderito la Provincia, insieme al Comune di Pistoia e al Comune di Monsummano Terme. Alla commissione europea, appositamente istituita, e alla presidenza del Consiglio dei ministri (Dipartimento per gli affari regionali, il turismo e lo sport – Ufficio per le politiche del turismo) è stata inviato un dossier sul territorio, nel quale è stato evidenziato il valore del territorio provinciale, non solo dal punto di vista artistico e storico, ma anche per la conservazione e tutela dell’ ambiente naturale, l’alta qualità dei servizi e le strutture per lo sport e il divertimento (museo tattile di Palazzo dei Vescovi, Pistoia sotterranea, il museo della Città e del territorio di Monsummano, l’Ecomuseo della montagna pistoiese, lo “Sci per tutti” ad Abetone, la Pistoia-Abetone, con il quarto traguardo, i percorsi accessibili del padule di Fucecchio, le Terme, Collodi). Ad accompagnare il dossier anche la guida al turismo accessibile “Pistoia per tutti”, realizzata dalla Provincia in collaborazione con altri soggetti e presentata nel 2011, per informare sui servizi turistici del territorio dedicati ai visitatori con esigenze specifiche e diffondere una cultura dell’ospitalità in condizioni di pari opportunità. Pistoia e il suo territorio è risultata prima fra le 50 candidature nazionali esaminate dal Comitato nazionale di valutazione. Fra le 5 destinazioni selezionate, dopo Pistoia, vengono Langhe e Roero, Castellana Grotte, Parco delle Prealpi Giulie, Gavirate e Luino, Repubblica di San Marino.

da Il Tirreno del 17-11-2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...