Al Giorgi parte il corso di tennis per ciechi

VERONA. L´assessorato allo Sport del Comune e l´associazione GoldVis – Guardare oltre la disabilità visiva – promuovono il corso di «blind tennis» che si svolgerà nella palestra dell´istituto Giorgi. Lo sport, inventato in Giappone a metà degli anni 80 da un ragazzo non vedente, prevede le stesse regole del tennis con la differenza che la pallina contiene un sonaglio all´interno, che permette di sentire il rimbalzo, ed è di colore nero o giallo fluorescente, per permettere il massimo contrasto cromatico con il campo da gioco, a vantaggio di coloro che hanno ancora un residuo visivo. Se il giocatore è totalmente cieco sono ammessi fino a tre rimbalzi prima di colpire la palla, se invece è parzialmente cieco solo 2.
La disciplina è stata ammessa alle Paraolimpiadi del 2020. «Fin da subito l´Amministrazione ha creduto in questa iniziativa», spiega l´assessore Marco Giorlo, «facendo il possibile per mettere a disposizione una struttura che, per dimensioni e caratteristiche, si prestasse alle necessità di questo tipo di disciplina.
Il corso, rivolto agli iscritti dell´associazione, rientra nelle attività ricreative, sportive e culturali messe in atto per favorire l´integrazione sociale dei disabili visivi». Ulteriori informazioni sul sito http://www.goldvisonlus.it.

da L’Arena del 20-11-2013

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...