Vigili in carrozzina, un anno contro ingiustizie e barriere

RIETI. Tra le vie della città per segnalare quel che non va, dai parcheggi selvaggi, passando per la transitabilità dei tratti pedonali, sino al rispetto dei posti per disabili. Questo e molto altro è il lavoro dei vigili in carrozzina reatini, Mariano Gatti e Sonia Limoncelli, ad un anno dalla partenza del progetto che li vede protagonisti nella battaglia contro barriere architettoniche ed ingiustizie che la città riserva alle categorie svantaggiate.
Ieri, nella sala consiliare di Palazzo città, i due vigili in forza al comando cittadino di polizia municipale, hanno presentato il consuntivo di un anno di lavoro, pronti a dare avvio ad un altro periodo di attività per «una città a misura di disabile, ma anche di uomo, un sogno che coltivo dal 2002, quando mi sono seduta», come ha ricordato Sonia Limoncelli. All’incontro, presenti anche il comandante Enrico Aragona, il capitano Claudia Paoselli, l’assessore Vincenzo Giuli, il consigliere Pamela Franceschini, il sindaco Simone Petrangeli ed il presidente dell’Ascom, Leonardo Tosti.
Questi ultimi due hanno firmato un protocollo d’intesa per favorire l’accessibilità a servizi, strutture e trasporti attraverso l’abbattimento delle barriere architettoniche. «Il laboratorio sarà il centro storico – afferma Petrangeli – nel quale inizieranno i lavori a gennaio e che prevede anche percorsi per ipovedenti». «Siamo onorati di partecipare al progetto – osserva Tosti. – Ci impegneremo a sensibilizzare tutti, associati e non, per l’attuazione». Nel protocollo, l’impegno a finanziare opere pubbliche e private per l’abbattimento delle barriere architettoniche a vantaggio delle categorie svantaggiate. «Credevo che questo progetto fosse utopia – spiega Gatti – e, invece, stiamo ricevendo più di quanto ci aspettassimo». «L’obiettivo è abbattere le barriere fisiche, ma anche culturali – spiega Giuli. – Presto daremo una sede a Gatti e Limoncelli in città, che possa essere un punto di riferimento per tutti. Inoltre, verrà attivato un link sul sito del Comune, dove potranno arrivare segnalazioni da tutti per le tematiche di loro competenza».

di Christian Diociaiuti

da Il Messaggero del 24-11-2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...