Nasce l’ospedale accessibile ai disabili

Ospedali e ambulatori medici dovranno comunicare con i pazienti disabili attraverso il sistema braille, il linguaggio dei segni e gli strumenti della cosidetta “lettura facile”. In modo che questi possano finalmente avere accesso completo alle informazioni riguardanti la loro salute. Che oggi avviene spesso attraverso la mediazione di un familiare o un assistente. È questo l’ambizioso obiettivo del programma attuato dall’NHS (Servizio Sanitario Nazionale Inglese). Che ha deciso di investire sul miglioramento degli standard di accessibilità della Sanità pubblica. Pubblicando una guida, disponibile anche in versione audio e video, che aiuterà i medici e il personale infiermeristico inglese a parlare di salute in un modo comprensibile a tutti. La fase di avvio di questa iniziativa prevede anche il coinvolgimento delle persone con handicap, dei loro familiari e accompagnatori, nonchè dei professionisti del settore. Che, entro il 21 febbraio 2014, possono rispondere a una serie di domande contenute in 3 sondaggi. Volte a migliorare e implementare la qualità del servizio offerto.

da SuperAbile.it del 30-11-2013

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...