“Sono in carrozzina Non riesco a entrare all’ufficio disabili”

MONZA. Visita con l’assistente sociale rinviata perché il disabile non può accedere agli uffici comunali di via Annoni. Brutta sorpresa quella capitata a un giovane monzese, residente nel rione Cristo Re, che a causa di una malattia è costretto ormai sulla sedia a rotelle. Giunto negli uffici di via Annoni per il colloquio per l’inserimento lavorativo, il giovane, non potendo accedere dall’unico ingresso con un gradino alto circa dieci centimetri, si è visto rinviare l’appuntamento negli uffici dislocati del Nei. “Non volevo credere ai miei occhi – ci ha raccontato il ragazzo che mentre prima riusciva a muoversi con le stampelle, adesso a causa di un peggioramento della patologia, si vede costretto sulla sedia a rotelle – Come è possibile dislocare la sede comunale dell’Ufficio orientamento lavoro per le persone fragili in una struttura dove l’ingresso non è consentito a una persona sulla sedia a rotelle?”. Una disavventura che già in passato aveva coinvolto altri utenti che, presso la sede di via Annoni, ricevono tutte le informazioni necessarie per l’inserimento nel mondo del lavoro, proprio come ampiamente descritto anche sul sito internet dell’ambito territoriale di Monza dove si cita l’Ufficio orientamento lavoro Uol- Progetto Match di via Annoni 14 come servizio di orientamento e inserimento lavorativo per persone fragili, all’interno di un più ampio progetto provinciale di inserimento lavorativo dedicato ai disabili. “Ma come possiamo avere un colloquio informativo se non possiamo neppure accedere all’ufficio ? – ha continuato – Anche l’operatrice comunale che da tempo segue la mia pratica è rimasta basita quando non ho potuto avere il colloquio con l’assistente sociale perché non potevo entrare nell’ufficio”. Ma le disavventure con le barriere architettoniche istituzionali il giovane le ha trovate anche nel suo rione. Nell’unica farmacia, per altro comunale, presente in viale Libertà. Infatti, sebbene per raggiungerla ci siano gli scivoli ad hoc, una volta davanti all’ingresso il disabile non è potuto entrare perché c’è un alto gradino. “Dovevo andare in farmacia ad acquistare alcuni medicinali – ha spiegato – Era la prima volta che mi capitava di muovermi con la sedia a rotelle, visto che fino a pochi mesi fa riuscivo ancora ad utilizzare le stampelle. Giunto davanti all’ingresso della farmacia che abitualmente mi fornisce per la prima volta mi sono visto obbligato a chiedere aiuto”. Impossibile per il giovane impennare la carrozzina. Aiutato da un passante è riuscito ad entrare e segnalato il problema alla farmacista di turno si è sentito candidamente rispondere che “Essendo questa una farmacia comunale bisogna segnalare direttamente il problema al Comune”. Problematiche che il giovane si è visto per la prima volta affrontare adesso che vive su una sedia a rotelle. “Non è ammissibile che strutture comunali non siano accessibili ai diversamente abili – ha continuato – Soprattutto strutture che abitualmente vengono frequentate da chi vive in una situazione di fragilità”. Ma gli ostacoli per il giovane non sono finiti. Durante le vacanze di Natale ha vissuto anche l’esperienza, nota e più volte protagonista anche su queste colonne, dell’ascensore della stazione fuori uso. “Stavo partendo per qualche giorno di vacanza – ha raccontato – Sono entrato dall’ingresso del Binario 7, ho seguito il normale percorso fino a quando, al momento di salire ai binari l’ascensore era fuori funzione. Il mio accompagnatore lo ha subito segnalato in biglietteria, senza però trovare risposta e soluzione, se non quella di prendermi in braccio e portarmi ai treni”.

da Il Cittadino del 09-01-2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...