Con l’ufficio Aba consulenze anti-ostacoli. “Ma occorrono risorse”

MASSA CARRARA. I gestori o proprietari di esercizi che intendono rendere accessibile ai disabili la loro attività possono contare sulla disponibilità di una consulenza gratuita di due consiglieri comunali “esperti” in materia (Matteo Paci, nella foto, e Daniele Carmassi) e dell’ufficio Aba (abbattimento barriere architettoniche) del Comune perché Massa possa diventare presto una città a barriere zero. Paci chiede anche un impegno comune e trasversale a tutte le forze politiche a trovare dei rimedi, magari modificando alcuni regolamenti comunali che incentivino l’abbattimento delle barriere architettoniche delle varie attività aperte al pubblico. «Ovviamente – aggiunge – l’impegno deve essere quello di aprire anche una voce di bilancio dedicata all’abbattimento delle barriere architettoniche su strade e locali pubblici e non limitarsi, come fatto finora ad elargire le limitate risorse stanziate dalla Regione solo per abitazioni private».

da Il Tirreno del 12-01-2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...