Il tempo passa, le barriere si moltiplicano

AGLIANA. Un lungo giro per le strade del centro di Agliana per osservare da vicino il problema delle barriere architettoniche, vissuto ogni giorno dalle persone con disabilità. L’iniziativa è stata organizzata e promossa da Giancarlo Naldoni, socio del Centro studi e documentazione sull’handicap di Pistoia, rappresentato anche dal presidente Mario Scognamiglio, ed ha coinvolto cittadini, persone con disabilità e rappresentanti della politica e delle istituzioni. «Le leggi ci sono – ha chiarito Naldoni – ed anche se vengono rispettate, la cosa migliore sarebbe far provare entrate e rampe dalle persone che poi dovranno usufruirne, durante la fase di realizzazione delle opere». I problemi nei centri abitati sono legati alle dimensioni di marciapiedi e strade, ai parcheggi e spesso al mancato rispetto delle regole da parte delle persone. Esiste poi, come spiega Emanuela Teresa Mastrandrea, che si muove grazie all’aiuto di un deambulatore, un ostacolo più di recente, rappresentato dai contenitori dei rifiuti lasciati sul marciapiede in attesa del ritiro. Il problema con la sedia a rotelle, come sottolinea Lilly Tolu, è anche quello dell’accesso a bar e ristoranti. «Spesso – prosegue Lilly – non riusciamo ad entrare o a raggiungere il bagno in locali che risultano a norma. Chi lotta con la propria patologia non può lottare anche con qualcosa di esterno come le barriere». Il percorso effettuato, dal palazzo comunale, passando per via Magni e via Carducci, fino a piazza IV Novembre, è servito a stimolare la riflessione e vivere situazioni di ogni giorno: l’attraversamento di una strada, lo spostamento su un marciapiede, l’accesso ad un esercizio pubblico, con il punto di vista di chi deve spostarsi con una sedia a rotelle, con un deambulatore o spingendo un passeggino. Per Gian Michele Gangale, le difficoltà maggiori con la sedia a rotelle non sono legate tanto agli spostamenti dentro al paese: «il problema è salire sui treni perché non vengono utilizzate le pedane, muoversi con i mezzi pubblici e raggiungere le città vicine come Prato o Firenze». All’iniziativa hanno partecipato anche il consigliere comunale Carlo Massimo Biancalani (Pd), il rappresentante del Movimento 5 Stelle locale Giacomo Sardi e due consiglieri del comune capoluogo, Maurizio Giorgi (Movimento 5 Stelle) e Carla Breschi (Pd). Presenti anche i due candidati alle primarie del centrosinistra, il sindaco Eleanna Ciampolini e Giacomo Mangoni. (d.a.)

da Il Tirreno del 23-02-2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...