BIT 2014:Si è chiusa la kermesse del mercato turistico internazionale

Anche quest’anno c’eravamo, dal 13 al 15 Febbraio 2014 presso il polo fieristico di Rho Fiera Miano, una location importante, che ospita uno degli eventi più attesi del settore: la Borsa internazionale del Turismo.
La BIT si presenta sempre piena di controversie, chi ne esce soddisfatto , chi no, sta di fatto che attira sempre visitatori e rimane un’ottima piazza per nuovi contatti , essendo dedicata nei giorni di apertura solo agli addetti ai lavori che possono confrontarsi sui nuovi temi del settore.
Easy Hotel Planet nella mia figura e in quella del suo presidente Luigi Passetto ha presenziato da itinerante, con una serie di appuntamenti mirati ad acquisire nuovi prodotti e per trovare nuove sinergie per far crescere sempre di più questa realtà, che si occupa di turismo accessibile.
La fiera era divisa tra Italia e Mondo e abbiamo suddiviso le due aree visitando stand di Incoming in Italia, dove vorremmo allargare la nostra offerta ed in tal senso abbiamo preso contatto con  Enti del Cilento, delle Marche, della zona del Garda , della laguna veneta e della Liguria, con un’attenzione al turismo scolastico utilizzando dei pullman che possano agevolmente trasportare persone in carrozzina.
Il turismo accessibile un po’ spaventa gli operatori, che non sanno come muoversi e che vedono la disabilità difficile da affrontare. Noi contiamo sulla loro collaborazione mettendo a disposizione l’esperienza acquisita in modo da avere il prodotto, ma con le adeguate verifiche, per cui siamo sempre alla ricerca di nuovi verificatori.
Per quanto riguarda la parte dedicata al mondo con i diversi Enti o tour operator, abbiamo preso contatti con il Marocco, il Giappone, la Turchia, il Sud Africa ed il Messico che si aggiungerebbero alle già presenti destinazioni su http://www.easyhotelplanet.com .
Abbiamo la certezza di poter allargare i confini del turismo accessibile, ci sono  già in programma destinazioni come Cuba, la Cina, Mauritius, il Brasile, Cipro Nord, le crociere e molto altro e la BIT era per noi occasione per sensibilizzare altri operatori e trovare nuove collaborazioni.
La nostra impressione è che molti parlano di turismo accessibile, senza ben sapere cosa in realtà si necessiti nascondendosi dietro alle varie barriere mentali che sono difficili da abbattere.
Parlando con hotel da far entrare nel nostro circuito ci siamo accorti che nonostante dichiarassero di avere camere accessibili ai disabili, in realtà visualizzando gli spazi  e le attrezzature erano più studiate per curarne l’estetica che l’accessibilità, in questo senso ci interpelleranno per le prossime ristrutturazioni in modo da avere le caratteristiche necessarie per essere accessibili al 100%.
C’è ancora molto da fare, ma gli incontri fatti ci hanno tracciato nuove strade da percorrere, da 20 anni il nostro presidente si batte per un turismo accessibile in strutture verificate, dove il nostro marchio rappresenta una garanzia per la fruibilità.
Occorre parlarne, le basi ci sono, ma la poca informazione non consente di allargare i propri confini ed in questo senso siamo già al lavoro per poter concretizzare nel più breve tempo possibile i progetti discussi in fiera.
Stay tuned with us!!

http://www.lptour.it
http://www.easyhotelplanet.com

di Rita Aricò per Accessibilmente

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...