Sochi, domani il via alle Paralimpiadi. Pancalli: “Il tasso tecnico sara’ elevato”

Tutti gli atleti delle 45 nazioni in gara hanno ricevuto il benvenuto ufficiale al villaggio paralimpico. Inaugurata anche Casa Italia. Il presidente del Comitato italiano paralimpico sottolinea l’alto livello della competizione.

ROMA. Oggi la cerimonia di benvenuto per gli atleti al villaggio paralimpico, domani la cerimonia di apertura dei Giochi nello stadio olimpico di Sochi. Stanno per entrare nel vivo le Paralimpiadi invernali 2014, che – sono i dati resi noti dal comitato organizzatore – hanno chiamato a raccolta circa 550 atleti provenienti da 45 nazioni. Sulla cerimonia di apertura pesano ancora le ombre per il boicottaggio istituzionale annunciato da Stati Uniti e Gran Bretagna, che non saranno presenti con alcuna delegazione in tribuna. Gli atleti prenderanno invece parte all’evento.

Le Paralimpiadi, che Redattore sociale seguirà giorno dopo giorno in collaborazione con SuperAbile.it, il portale edito dall’Inail e dedicato alla disabilità, prenderanno in via dal punto di vista agonistico sabato mattina: fra gli azzurri saranno subito impegnati Alessandro Daldoss, Christian Lanthaler e Melania Corradini (per loro debutto in discesa libera), insieme a Pamela Novaglio ed Enzo Masiello (nello sci di fondo). Sabato alle 13,30 inizia anche il torneo della nazionale di hockey, impegnata in un match difficile contro gli Stati Uniti.

Per gli azzurri che dovessero andare sul podio sono previsti premi in denaro: l’oro vale 75 mila euro, l’argento 40 mila euro, il bronzo 25 mila euro. Cifre che sono sostanzialmente pari alla metà dei premi che il Coni aveva previsto per i vincitori di medaglia alle Olimpiadi del mese scorso. Oltre ai premi in denaro, il Cip metterà a disposizione per i medaglisti che continueranno la loro attività anche nel prossimo quadriennio ulteriori misure di sostegno economico mensile per gli allenamenti.

Alla vigilia il presidente del Cip Luca Pancalli non si lascia andare a previsioni, ma sottolinea “l’alto tasso tecnico” della manifestazione, con un livello delle competizioni destinato ad innalzarsi notevolmente rispetto a quello dei Giochi precedenti. E, nel suo intervento a tutto tondo pubblicato su SuperAbile.it, sottolinea anche il ruolo della Rai (che garantirà ampia copertura televisiva all’evento) e dei partner tecnici Inail e Ferrari. Il presidente del Cip inaugura oggi Casa Italia Paralimpica, il quartier generale della rappresentativa italiana a Sochi 2014: si tratta di un’area di 300 metri quadrati, situata al Marriott Hotel di Krasnaya Polyana, la zona di montagna che ospita le gare di sci. Un luogo pensato per accogliere atleti, media e rappresentanti delle istituzioni e che vuole ricreare le atmosfere e le eccellenze del nostro paese, esaltando il connubio fra sport paralimpico e Made in Italy.

da Redattore Sociale del 06-03-2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...