Paralimpiadi Sfuma il podio per Daldoss. Oro ucraino

SOCHI. Nessuna medaglia per l’Italia nella seconda giornata di gare alle Paralimpiadi di Sochi. L’occasione più ghiotta ce l’ha avuta ancora una volta Alessandro Daldoss, caduto a poche porte dal traguardo quando si stava giocando il podio nel Super-G della categoria Visually Impaired. «È davvero un peccato, perché a differenza della discesa di sabato, eravamo partiti molto più convinti. Abbiamo dato tutto e gli intertempi lo testimoniano – ha commentato Daldoss – Abbiamo spinto moltissimo, pensando che così va affrontata una Paralimpiade e così può capitare di cadere. Però lo spirito è quello giusto, da portare avanti nelle altre gare». Terminate le prove veloci, Daldoss avrà altre tre occasioni per inseguire il podio nella supercombinata (martedì), nello slalom (giovedì) e nel gigante (sabato).
Intanto nella 12 km Sitting femminile è arrivato il primo oro dell’Ucraina, grazie a Ludmila Pavlenko, che l’ha dedicato alla sua nazione: «La situazione politica è molto difficile, sono molto preoccupata per la mia famiglia che è là a tenere duro mentre io sono qui a gareggiare».

da Il Gazzettino del 10-03-2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...