“AltoVicentino senza barriere” Ecco come usare i fondi europei

POSINA. Stasera (20.30) la palestra comunale ospiterà la presentazione del protocollo «Alto Vicentino senza barriere» redatto per favorire le persone disabili. A illustrarlo saranno il sindaco Andrea Cecchellero, Giuseppe Righetti, il direttore servizi sociali Ulss 4 Alberto Leoni, il presidente di Pedemontana.Vi Nazareno Leonardi e l’assessore regionale turismo e commercio estero Marino Finozzi. Siglato tra vari Comuni dell’Alto Vicentino, il protocollo è stato ideato da Giuseppe Righetti, consigliere comunale di Negrar, commissario all’abbattimento delle barriere architettoniche e presidente del gruppo di lavoro Regione Veneto per favorire la vita di relazione e partecipazione alle Attività Sociali e Produttive dei disabili. «I fondi europei stanziati per rendere i Comuni dell’Alto Vicentino accessibili a tutti sono una grande opportunità – il giudizio di Andrea Cecchellero -, così intendiamo seguire il Comune di Negrar. In questo modo tutte le strutture dei paesi, dalle attività commerciali, agli uffici pubblici, fino a tutte le strutture fruibili dal pubblico, vengono sistemate per l’utilizzo da parte di disabili e anziani. E così i Comuni vengono certificati come accessibili a tutti». Patrocinata dalle Comunità montane Leogra-Timonchio e Alto Astico e Posina, Ulss 4, Pedemontana.Vi e Comune di Posina la serata chiuderà con una degustazione di prodotti tipici. (Vi.Be.)

da Il Gazzettino del 21-03-2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...