Citta’ in “braille” per farsi ammirare dai non vedenti

PERUGIA. Bellezze di Perugia e cultura locale accessibile a tutti. Perugia diventa anche a misura delle persone ipovedenti. Arriva il percorso in “braille”, per monumenti e scorci del centro storico, che non saranno più un mistero per le persone cieche che potranno a breve contare su un percorso a loro dedicato di tipo museale a cielo aperto.
Un progetto sperimentale, che collega piazza Italia (dal palazzo della Provincia) a corso Vannucci (al palazzo dei Priori), fino al Nobile Collegio della Mercanzia e con prolungamento fino alla stazione Pincetto del Minimetrò, subito dopo via Oberdan. E questo, dice il Comune, “per rendere accessibile agli ipovedenti un tratto significativo del centro storico della città di Perugia, e conoscibile, attraverso l’esplorazione tattile, i più significativi monumenti della città”. Il progetto è nella fase conclusiva, tanto è vero che è stato individuato il soggetto, un artigiano di Assisi, che dovrà preparare i sostegni per gli speciali pannelli in attesa di essere collocati anche presso la Galleria Nazionale dell’Umbria.
Vere e proprie strutture metalliche per il sostegno dei modelli tattili architettonici che arricchiranno il capoluogo umbro, con la cultura senza barriere, non solo architettoniche. (Sel. Can.)

da Il Messaggero del 30-04-2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...