Commercianti abbattono barriere. I disabili lavorano come commessi

VILLAFRANCA. Chi andrà a fare compere in negozi o al mercato, oggi e domani, troverà commessi speciali che dimostreranno come lavorare senza barriere si possa fare. E non si tratta di barriere architettoniche, ma di quelle culturali. È la sfida che si ripropone ogni anno l’iniziativa «Anch’io sono capace-Negozi senza barriere», di nuovo a Villafranca, dopo alcune precedenti edizioni fortunate.
Una quarantina di persone con disabilità fisica e psichica saranno inseriti per due giornate in negozi e bar e affiancati dai titolari. Qui svolgeranno le mansioni di commessi e operatori, dimostrando che stare assieme si può e che si possono tagliare importanti traguardi. L’iniziativa, accolta dagli assessorati alle politiche sociali e al commercio, è proposta dal Csi in collaborazione con le associazioni di categoria Confcommercio, Confesercenti, VillaVive e «Baristi Villa viva», reduci dalla positiva esperienza dello scorso anno.
Oggi cominceranno diciotto disabili nei negozi e domani altri 23 saranno impiegati sia nelle botteghe sia tra i banchi del mercato settimanale, per un totale di 29 attività commerciali coinvolte.
La campagna punta ad avvicinare la cittadinanza all’integrazione dei disabili anche nel mondo del lavoro, cercando collegamenti con le realtà al di fuori delle strutture che li ospitano. Ne deriva la promozione di una cultura sulla disabilità nuova che sfata il mito dei centri per disabili come fonti di costi improduttivi e si rivolge alle persone che poco conoscono il mondo della disabilità.
Nel frattempo, chi parteciperà all’iniziativa potrà vivere un’esperienza di inserimento sociolavorativo, ma non saranno create aspettative di assunzione o di continuità.
«Non è nostra intenzione sostituirci ad altre agenzie che operano su territorio», spiegano i promotori, «e che svolgono l’importante funzione di inserimento lavorativo, ma vogliamo testimoniare la possibilità di sviluppare percorsi inclusivi, promuovendo un cambiamento culturale che sia condiviso». (M.V.A.)

da L’Arena del 06-05-2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...