Il mare non ha gradini; BarcheYacht.it promuove il turismo nautico accessibile

Il diritto alla vacanza garantito a tutti, anche in barca. Dovrebbe essere la regola e tuttavia trovare in rete informazioni sulle vacanze accessibili, in particolare in ambito nautico, è molto difficile. Benché siano 3 milioni i disabili italiani, il turismo accessibile nel nostro Paese è troppo spesso considerato di nicchia e per questo vede pochi cantieri e armatori costruire imbarcazioni che rispondano alle esigenze di una clientela con esigenze speciali. Per contribuire a migliorare la situazione, Barcheyacht.it, il portale specializzato nella prenotazione e creazione di vacanze in barca nato in Area Science Park dall’incubatore Innovation Factory, inaugura in collaborazione con la Cooperativa Sociale Archè e Easy Action Onlus una sezione nella quale vengono raccolte le migliori opportunità di turismo nautico accessibile (www.Barcheyacht.it/vacanze-disabili ). Testimonial d’eccezione Andrea Stella, fondatore dell´Associazione Lo Spirito di Stella. “A una prima impressione la barca sembra un mezzo inaccessibile per un disabile eppure la ricerca e la tecnologia l’hanno resa usufruibile, comoda e funzionale – dice Stella -. Non esistono barriere che non possano essere superate, il mare non ha gradini e navigarlo e godere delle sue bellezze dev’essere un diritto garantito a tutti”. Attraverso la collaborazione di Barcheyacht.it con Archè e Easy Action la prenotazione di una vacanza in barca diventa più facile. In pochi click si può, infatti, trovare tutta l’offerta disponibile e pianificare la propria vacanza. Ad esempio, sul Lago di Garda è possibile veleggiare nella più totale libertà a bordo di una barca a vela (modello Queentime 12) di 41 piedi attrezzata con pedana elettro-meccanica di accesso al sottocoperta e pedana di accesso dal pontile alla barca in alluminio omologata, bagno allargato, pagliolato senza sbalzi. Le possibilità di navigazione comprendono tutte le località e l’intero specchio del lago. Un equipaggio di esperti marinai fa da accompagnatore, istruendo all’occorrenza sulle piccole operazioni di bordo. Vacanza ma anche sport: Easy Action Onlus promuove il benessere delle persone disabili organizzando a Trieste e Lignano Sabbiadoro corsi per imparare a condurre in assoluta autonomia e sicurezza una barca a vela.

da Marketpress.Info del 16-05-2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...