Savona, citta’ accessibile a tutti con il progetto 5 CM

SAVONA. Presentato oggi il Progetto 5 CM, una campagna di sensibilizzazione ed un insieme di iniziative volte a promuovere l’accessibilità urbana, con particolare attenzione al problema delle barriere architettoniche e l’obiettivo di progettare e costruire, in collaborazione con le Amministrazioni Comunali, un “ambiente” accogliente e adatto a tutti.

La campagna è sostenuta dall’Assessorato alla Promozione Sociale e Pubblica Istruzione del Comune di Savona: “Sosteniamo il progetto – dichiara l’Assessore Isabella Sorgini – perché riteniamo prioritario garantire a tutti i cittadini pari opportunità, anche rendendo lo spazio urbano aperto e accessibile, in un’ottica culturale prima ancora che strutturale. In questo modo la città è uno spazio vivo che cresce con i suoi cittadini. Siamo molto lieti che Savona abbia dato i natali al progetto e ci siamo impegnati in prima persona per attivare il coinvolgimento delle scuole savonesi in questa importante campagna di sensibilizzazione”.

Il Progetto si avvale di diversi strumenti ed iniziative e parte da Savona, per coinvolgere via via altre città, perché la città ha dato i natali a Paolo Badano, disabile da vent’anni, ideatore di “Genny”, l’innovativa carrozzina che utilizza una base auto-bilanciante Segway appositamente modificata ed adattata alle esigenze dei disabili; uno strumento che si è rivelato rivoluzionario per migliorare la mobilità delle persone in sedia a rotelle.

Il Comune ha supportato l’uso di “Genny” fin dallo scorso anno quando, nella giornata del 10 agosto, in occasione della presenza a Savona della squadra Italiana di pesistica Paralimpica, è stato organizzato un tour “città accessibile” con partenza da Piazza Sisto IV e tappa presso “Lo Scaletto Senza Scalini”, la spiaggia con servizi di accessibilità anche alle persone con disabilità sostenuti dall’Amministrazione Comunale con gestione affidata alla Cooperativa Sociale Laltromare Onlus.

In quell’occasione Savona, unitamente alla promozione di una campagna di sensibilizzazione sul tema della disabilità, ha anche potuto testare la propria capacità ricettiva, ospitando i ragazzi della Nazionale e altre persone in sedie a rotelle.

Un esperimento utile anche perché ha dato lo stimolo alla creazione del portale web di accessibilità urbana http://www.5cm.it dove chiunque, dopo essersi registrato, può inserire dati relativi alla propria città e vedere l’indice di accessibilità, una percentuale ricavata dalla media di alcuni parametri (Accessibilità Reale, Cultura dell’Accessibilità, Quantità di punti noti); più segnalazioni vi saranno e più la percentuale salirà di livello.

“L’idea – dichiara Paolo Badano – è quella di unire turismo accessibile ad un percorso di crescita sociale passando dalla formazione nelle scuole, per finire con il mettere a disposizione un portale al quale tutti i cittadini possono accedere gratuitamente ed in ogni momento”.

“Data l’esperienza vissuta sulla propria pelle – spiega Genny Mobility Italy – Paolo Badano ha potuto constatare come in tema di accessibilità i dati vengano spesso gestiti in maniera frammentaria e con difficoltà di reperimento, con conseguenti problematiche di fruizione da parte dei cittadini. Circa 7 mesi fa, insieme al suo staff, ha iniziato a studiare una piattaforma online che cercasse di risolvere queste criticità e oggi presenta http://www.5cm.it , un’iniziativa che mira a sensibilizzare e portare qualcosa di utile e concreto ai cittadini. Savona inaugurerà il progetto e sarà il banco di prova di una piattaforma che mira ad espandersi il più possibile. In questa città sono state coinvolte nel progetto tre scuole, nello specifico le classi Prima B e Seconda A della Scuola Secondaria di primo grado Pertini, Quarta A della Scuola Primaria Carando, Classi Terze, Quarte e Quinte della Scuola Primaria Mameli. I bambini hanno partecipato a due incontri, il primo con un ragazzo disabile nel quale si è discusso a 360° di argomenti quali la vita su una sedia a rotelle, l’accessibilità, lo sport e l’integrazione. Il secondo con degli esperti di Geomatica che hanno illustrato i primi rudimenti legati al GPS ed il funzionamento della piattaforma di mappatura http://www.5cm.it. Il 6 Giugno, in piazza Sisto IV, a partire dalle ore 9, si svolgerà la giornata di “Mapping Party”, nella quale i bambini si cimenteranno nell’utilizzo della piattaforma e inizieranno a mappare il territorio”.

da  Savona News del 03-06-2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...