Iacopo Melio lunedi’ sara’ al consiglio comunale

EMPOLI. Salgono anche i Giovani Democratici dell’Empolese Valdelsa sul treno di Iacopo Melio, il ventiduenne di Lazzeretto che ha dichiarato guerra alle barriere architettoniche del Bel Paese. Melio lunedì sera parteciperà anche alla riunione del consiglio comunale di Empoli. Sorriso e ironia sono le armi sfoderate dal giovane disabile per combattere questa battaglia, che in poco più di due settimane ha raccolto il sostegno di centinaia di persone in tutto lo stivale. Non è mancato sin dai primi giorni l’impegno dei Giovani democratici dell’Empolese Valdelsa che, dopo aver rilanciato l’hashtag #vorreiprendereiltreno sui social network, ieri si sono dati appuntamento alla stazione di Empoli per un sit-in a sostegno di Melio. «NON LASCIAREMO Iacopo a lottare da solo dice Tommaso Cuviello, segretario Gd dell’Empolese Valdelsa I temi che ha sollevato sono di grande importanza e intendiamo aiutarlo nel mobilitare l’attenzione, affinché tutti i sui sforzi non siano sprecati». Il treno di Iacopo Melio continua dunque a viaggiare raggiungendo ogni giorno stazioni diverse, dove ad attenderlo ci sono sorrisi e parole di sostegno, ma anche le storie di chi, come lui, conosce i disagi causati dalla negligenza e dall’indifferenza verso le difficoltà altrui. Ora Melio spera di trovare in queste stazioni anche risposte da parte delle istituzioni per proseguire il viaggio verso risultati concreti. Intanto qualche risposta c’è già: dopo l’impegno di Maria Chiara Carrozza e le interrogazioni parlamentari della senatrice Laura Cantini e del deputato Federico Gelli, la battaglia di Melio arriverà anche nel consiglio comunale empolese, dove il disabile è atteso lunedì sera. «HO FIRMATO ieri una mozione per avviare in consiglio una riflessione generale sulle barriere architettoniche da eliminare afferma Alessio Mantellassi, giovane consigliere comunale Pd presente al sit-in Questa battaglia è anche culturale, non solo infrastrutturale. Servono più fatti e meno retorica». Alla stazione di Empoli per sostenere la battaglia di Melio era presente anche Andrea Giorgio, segretario regionale dei Gd. «Stiamo preparando un documento per impegnare i Comuni a fare un censimento di tutte le barriere architettoniche. I problemi denunciati da Iacopo sono stati trascurati per troppo tempo. Ora, insieme a lui, proveremo a mantenere alta l’attenzione su questa battaglia di civiltà».

di Brenda Gatta

daLa Nazione del 17-07-2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...