Mostra e Convegno sul Regolamento Urbanistico di Sansepolcro…

Mostra e Convegno sul Regolamento Urbanistico di Sansepolcro: preclusione ai disabili e mancanza del Peba dentro allo strumento di governo del territorio
Comunicato dell’Associazione Paratetraplegici Aretini, Sezione Valtiberina

In relazione al Convegno sul primo Regolamento Urbanistico di Sansepolcro, svoltosi martedì 8 luglio nella ex Sala delle Udienze di Palazzo Pretorio, e alla Mostra degli Elaborati che terminerà il 24 luglio prossimo, l’Associazione Paratetraplegici Aretini (A.P.A.) Sezione Valtiberina lamenta la decisione da parte dell’Amministrazione Comunale di aver individuato come sede delle iniziative un luogo inaccessibile ai disabili. La struttura presenta infatti notevoli barriere architettoniche, già segnalate in un servizio giornalistico realizzato un paio di anni fa proprio con il vicesindaco. Tale scelta è resa più grave e spiacevole dal fatto che nel 2012 l’A.P.A. Sezione Valtiberina ha sottoscritto con il Comune di Sansepolcro il protocollo “Zerobarriere”, per il progressivo abbattimento delle numerose barriere architettoniche presenti nella cittadina e la realizzazione del PEBA (Piano Eliminazione Barriere Architettoniche), le cui istanze ad oggi sono rimaste insolute. In virtù di questo protocollo ci siamo impegnati per dare avvio alla mappatura delle barriere presenti nelle strutture pubbliche e private aperte al pubblico, poi realizzata parzialmente grazie al lavoro svolto dagli alunni del Liceo Scientifico “Città di Piero”, e abbiamo partecipato direttamente alla rilevazione in alcuni percorsi cittadini, rilevazione che non è stata ancora portata a termine, come nessun’altra iniziativa prevista. Ci auguriamo che ciò sia dovuto ad impedimenti burocratici degli amministratori e non allo scarso interesse per gli obiettivi proposti e concordati da ambo le parti, a beneficio non solo di una categoria sociale come quella dei paratetraplegici, ma di tutta la cittadinanza e della qualità urbana di Sansepolcro. Ad aggravare il disagio causato dalla disgraziata ubicazione dell’evento, il fatto che nel Regolamento Urbanistico, che ricordiamo è il più importante strumento di governo del territorio e delineerà lo sviluppo della città negli anni a venire, non vi sia traccia del PEBA (Piano Eliminazione Barriere Architettoniche), sostituito dalle parziali schede realizzate dagli studenti. In base a quanto previsto dall’articolo 55 della L.R. 01/2005, è proprio all’interno del Regolamento Urbanistico che deve essere contenuto “il programma di intervento per l’abbattimento delle barriere architettoniche ed urbanistiche, contenente il censimento delle barriere architettoniche nell’ambito urbano e la determinazione degli interventi necessari al loro superamento, per garantire un’adeguata fruibilità delle strutture di uso pubblico e degli spazi comuni delle città”, cioè il PEBA . Tra l’altro con l’art. 6 del D.P.G.R. 74/2006, la Regione ha vincolato l’erogazione dei finanziamenti regionali a favore degli enti pubblici che presentano progetti di superamento della barriere architettoniche, alla esistenza del P.E.B.A. (“Per i progetti relativi all’abbattimento di barriere architettoniche, si concorda che l’erogazione degli eventuali finanziamenti oltre la quota di anticipo sarà attivata solo quando sarà predisposto da parte delle amministrazioni locali interessate il Piano per l’eliminazione delle Barriere Architettoniche…”), ritenendo così indispensabile l’adozione dello strumento di piano per rafforzare e dare senso compiuto alla realizzazione dei singoli interventi. Se è vero che gli Amministratori hanno aderito al progetto Zerobarriere per convinzione, auspichiamo che quanto prima vi sia una riapertura delle attività previste dal protocollo e si possano così azzerare le distanze fra i buoni propositi e l’ancora troppo da fare in termini di pari opportunità e di libertà di accesso ai luoghi pubblici e privati aperti al pubblico.

Miriam Pellegrini,
per Associazione Paratetraplegici Aretini Sezione Valtiberina

da Saturno Notizie.it del 16-07-2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...